Wednesday, 3 June 2015

Rovigo e l’anello dei Colli Euganei
























Breve “rimpatriata” in quelle che furono le terre della mia infanzia e adolescenza nonché delle mie tantissime prime avventure in bici.
Lasciata la macchina a Rovigo abbiamo subito imboccato la bella ciclabile fino al fiume Adige; poi, passato il fiume, abbiamo continuato per tranquillissime strade di campagna (32km circa) fino ad Este, nostro punto di partenza per il periplo dei Colli Euganei.
Un percorso ad anello per un totale di 80 km, comprese le varianti, prevalentemente lungo alzaie e piacevoli stradine di campagna, tutto praticamente piano.
Non mi è ben chiaro perché gli ultimi 10 km tra Monselice ed Este, a differenza di tutta la parte restante del percorso, siano stati come “dimenticati” e tuttora lasciati a dir poco “incolti” lungo uno strettissimo e a tratti fin troppo accidentato sentiero sull’alzaia del canale laterale.


Rovigo, statua equestre dedicata a Giuseppe Garibaldi
Rovigo, Piazza Garibaldi
Rovigo, Piazza Vittorio Emanuele



Rovigo, Piazza XX Settembre, sullo sfondo la "Rotonda"
Rovigo, la casa in cui ho vissuto per tanti anni
Ponte sul fiume Adige 
Este, Piazza Maggiore (o del Municipio)
Este, Piazza Maggiore
Este, Castello Estense
Este, Castello Estense
Este, il Municipio
Este, Torre Civica di Porta Vecchia
Este, via Giacomo Matteotti, sullo sfondo la Torre Civica
Il castello di Valbona
Il castello di Valbona
Lungo il percorso passato Vò Vecchio
Lungo il percorso tra Monselice ed Este
Abbazia di Praglia
In direzione di "TURRI"
Battaglia Terme, il "Catajo"
Battaglia Terme
Monselice
Monselice